Val di Susa, volantino di minacce ai No Tav: “Delinquenti, vi colpiremo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 settembre 2013 19:37 | Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2013 19:38

TORINO – Volantino di minacce agli attivisti del movimento No Tav: “Agiremo nella stessa maniera in cui agite voi: da vigliacchi. Vi daremo filo da torcere. Colpiremo le menti di questa organizzazione terroristica”, è scritto nel volantino, firmato da sedicenti “Disoccupati Val di Susa“. Il messaggio è arrivato proprio nel giorno in cui sono cominciati gli scavi per il tunnel della linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione. 

Il volantino si rivolge ai sindaci della Valle di Susa, che vengono accusati di essere “complici di questi delinquenti”. “Siamo stufi e incazzati come bestie per le continue proteste contro il cantiere Tav e i continui attentati alle forze dell’ordine”.

Il biglietto prosegue accusando: le proteste “stanno distruggendo la valle”, molte aziende ormai hanno chiuso i battenti e il turismo è entrato in crisi. Parte poi una critica pesante ad Erri De Luca, lo scrittore che aveva difeso la pratica dei sabotaggi. “Appoggeremo le forze dell’ordine. Il popolo della Valle è con voi e siamo pronti a combattere al vostro fianco. Faremo di tutto per difendere la nostra libertà, la nostra famiglia, la nostra valle e il nostro lavoro. Il lavoro è la vita e quindi ben vengano le grandi e le piccole opere”.

Val sdi Susa, volantino di minacce ai No Tav: "Delinquenti, vi colpiremo"

Il volantino (Foto Ansa)