Videomessaggio Berlusconi, Guglielmo Epifani: “Toni da guerra fredda”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 settembre 2013 19:30 | Ultimo aggiornamento: 18 settembre 2013 19:31

ROMA – Videomessaggio di Silvio Berlusconi, “toni da guerra fredda offensivi nei confronti del centrosinistra”, “irricevibili attacchi alla Magistratura e alle istituzioni”, un messaggio “irresponsabile”: il segretario del Pd, Guglielmo Epifani, commenta così i 16 minuti di messaggio agli italiani mandati in onda mercoledì pomeriggio, dopo giorni di attesa.

“Ho trovato le dichiarazioni fatte da Silvio Berlusconi sconcertanti per i toni da guerra fredda usati offensivi nei confronti del centrosinistra” e che noi nei confronti “non ci permetteremo mai”,  ha detto Epifani. Le parole usate dall’ex premier “pongono un’ipoteca pesante sul futuro dell’azione di risanamento” che il governo sta portando avanti.

Il segretario del Pd ritiene “irricevibili gli attacchi alla Magistratura e alle istituzioni”: con toni così accesi “si corre il rischio di aggravare i problemi, invece, serve coesione e buongoverno”. Il messaggio lanciato da Berlusconi è “irresponsabile” perché mentre è in corso la crisi economica “getta benzina sul fuoco”, ma “da oggi in poi si assumerà le responsabilità di quello che potrà accadere al governo”, ha aggiunto il segretario Pd.

Anche il Pd, sul sito ufficiale del partito, ironizza sul videomessaggio di Berlusconi: con un immagine di Gloria Swanson tratta dal film “Viale del Tramonto” (che raccontava la fine in solitudine di una diva del cinema muto con l’arrivo del sonoro), il sito scrive “Video del tramonto. Un video non può riportare il Paese indietro di 20 anni. Guardiamo al futuro”.

Videomessaggio Berlusconi, Guglielmo Epifani: "Toni da guerra fredda"

La home page del sito del Pd