Vito Crimi, piedi sporchi su Facebook: la foto-denuncia scatena l’ironia del web

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 luglio 2015 16:56 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2015 16:56

ROMA – Vito Crimi avverte subito: “Leggete prima di ridere”, forse presentendo la reazione dei lettori. L’ex portavoce, e attuale parlamentare, del M5S ha postato su Facebook alcune foto e una lettera inviategli da un suo lettore. Le foto ritraggono i piedi di un bambino anneriti. E la lettera è del papà del bimbo che scrive da Ghedi, Brescia:

Dopo le vacanze al mare siamo ritornati a casa a Ghedi. Premetto che prima di andare via la casa era in perfetto ordine (metti che i ladri trovino la polvere sui mobili o il pavimento sporco…). Come è normale tutti gli scuri erano chiusi ma dietro qualcuno di essi qualche porta è rimasta socchiusa per favorire un minimo di ricambio dell’aria di casa. Ebbene dopo due settimane ecco quello che si è depositato sul pavimento di casa e raccolto dai piedini di mio figlio.

Quello che mi spaventa è che non si tratta della normale polvere. E’ una polvere nera e sottile, più fine della fuliggine. Sembrano i piedi di uno spazzacamino. Peccato che questa volta le polveri sono contenute nell’aria che respiriamo e che finisce nei nostri polmoni. C’è da dire che non viviamo nei pressi di una fabbrica o di una fonderia per cui credo che sia effettivamente quello che circola nell’aria. E questo fa paura. Cosa possiamo fare? Innanzitutto capire se e come deve essere monitorata la qualità dell’aria. Cosa si misura, con quale frequenza, quali sono i valori di soglia e se i dati debbano essere pubblici oppure no.

E’ polvere o non è polvere? E se non è polvere, pur somigliando moltissimo alla polvere, quale misteriosa sostanza è? Ce n’è abbastanza per stuzzicare l’ironia dei lettori. E infatti ecco qualche reazione di altri utenti:

“Oddio qui stiamo superando ogni limite di GOMBLODDISMO… Magari non e’ che si e’ posata della normale polvere e che dopo quindici giorni e’ ora di lavare il pavimento?”.

“È tutto vero! È un inquinante pazzesco, i governi non vogliono che si sappia perché scoppierebbe il caos! Anche io ho fatto la prova in casa, se non pulisci dopo alcuni giorni si deposita su ogni superficie!! Ho letto su un blog che si chiama polvere”.

Vito Crimi, piedi sporchi su Facebook: la foto-denuncia scatena l'ironia del web

Vito Crimi, piedi sporchi su Facebook: la foto-denuncia scatena l’ironia del web