Waterloo: soldato-attore morto davvero nella battaglia finta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Giugno 2015 12:59 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2015 12:59

WATERLOO – Un soldato finto ma morto davvero, nella battaglia (finta) inscenata per commemorare i 200 anni dalla storica sconfitta di Napoleone a Waterloo

A morire di infarto è stato uno dei figuranti delle forze armate “alleate”, si è sentito male mentre si trovava nell’accampamento militare allestito vicino alla fattoria Hougoumont, Belgio. La rievocazione è iniziata il 18 giugno e continuerà per tutto il fine settimana. Presenti ovviamente unità di soccorso e pronto intervento ma purtroppo i medici non sono riusciti a salvare l’uomo.

Alla rievocazione hanno assistito anche le famiglie reali di Belgio, Olanda, Gran Bretagna e Lussemburgo, mentre la Francia ha fatto sapere che invierà un “alto rappresentante”. Alla “finta battaglia” parteciperanno in tutto 6.000 figuranti, 300 cavalieri e un centinaio di cannoni. (Foto Ansa).