World Press Photo 2013: vince l’immagine del funerale dei fratellini di Gaza

Pubblicato il 15 Febbraio 2013 13:28 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2013 14:13

BRUXELLES – Il funerale di due fratellini di Gaza, uccisi quando la loro casa è stata distrutta da un raid missilistico israeliano. I loro corpicini avvolti in teli di plastica. I volti dolenti degli zii sopravvissuti che li portano alla sepoltura.

E’ il soggetto della foto scattata il 20 novembre scorso dallo svedese Paul Hansen che ha vinto il premio come ‘World Press Photo of the Year 2013’, uno dei concorsi più prestigiosi di fotogiornalismo.

In quell’attacco oltre ai fratelli Suhaib e Muhammed Hijazi morì anche il padre Fouad. E la madre fu ricoverata in terapia intensiva.

La forza della foto, spiega il peruviano Mayu Mohanna, membro della giuria originario “sta nel modo in cui mostra il contrasto fra rabbia e dolore degli adulti da una parte e innocenza dei bambini dall’altra”.

Al World Press Photo sono stati assegnati premi in nove categorie a 54 fotografi di 32 nazionalità. A seguire la foto vincitrice e le altre foto che sono state premiate (foto Ap/LaPresse)