Usa, sposi in luna di miele rientrano in Grecia: carte di credito non funzionano più FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 luglio 2015 19:13 | Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2015 21:15

NEW YORK – Valasia Limnioti e Konstantinos Patronis sono una coppia di sposini greci che stavano facendo un coast to coast negli Usa come luna di miele. I neo-sposini si sono trovati in forte difficoltà dopo che le loro carte di credito hanno smesso di funzionare a causa della crisi greca che ha portato al referendum che si terrà domenica prossima. 

Il fatto è avvenuto a New York durante l’ultima tappa del viaggio cominciato a Los Angeles. Dopo aver pagato una tassa inaspettata in albergo, i due si sono ritrovati senza liquidità: ”Avevamo fame e ho pianto per due giorni – spiega in un’intervista Valasia – mi sono sentita una senzatetto”. I giovani, a questo punto hanno deciso di rivolgersi ad una chiesa ortodossa del Queens che ha donato loro i soldi necessari a poter rientrare in Grecia. Soldi forniti rigorosamente in contante.

La vicenda è stata raccontata dai media Usa. L’Ap ha pubblicato delle foto della coppia.