Bülent Arinç, il vicepremier turco: “Le donne non dovrebbero ridere in pubblico”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Luglio 2014 13:50 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2014 13:50
Bülent Arinç

Bülent Arinç

ROMA – “Le donne non dovrebbero ridere in pubblico” ha detto il vice-primo ministro turco, Bülent Arinç, dello stesso partito di Erdoğan, parlando durante la festa di Eid al-Fitr – una delle più importanti del mondo islamico.

“Dove sono le nostre ragazze – ha detto Bülent Arinç – che arrossiscono, abbassano la testa e volgono lo sguardo lontano, quando guardiamo il loro viso, diventando un simbolo di castità? (…) La castità è molto importante. Non è solo una parola, si tratta di un ornamento [per le donne]. Una donna dovrebbe essere casta. Dovrebbe conoscere la differenza tra pubblico e privato. E non dovrebbe ridere in pubblico”.