Frase del giorno: “Sto con la sinistra, la magistratura c’ha grossi interessi a smuove”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 gennaio 2014 14:12 | Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2014 14:12
Frase del giorno: "Sto con la sinistra, la magistratura c’ha grossi interessi a smuove"

Terremoto de L’Aquila (LaPresse)

ROMA – “Sto con la sinistra e bene o male, penso che la magistratura c’ha grossi interessi a smuove”. Gli è andata male a  Ermanno Lisi, uno dei personaggi implicati nello scandalo delle tangenti dell’Aquila  il quale aveva creduto che essersi messo con una giunta di sinistra lo preserasse da incursioni giudiziarie.

L’illuminante battuta è riportata da Antonio Massari sul Fatto:

“Ormai L’Aquila s’è aperta” dice Ermanno Lisi all’architetto Pio Ciccone, entrambi archiviati , “tu ancora non te ne stai a rende conto ma L’Aquila si è aperta… le possibilità saranno miliardarie. Io sto a cercà di prendere ste 160 case, se non lo pigli mo’ non lo pigli più, questo è l’ultimo passaggio di vita, dopo sta botta, hai finito, o le pigli mo’…”. “O gli pigli mo’ o non gli pigli più…”, risponde Ciccone. “Esatto”, continua Lisi, “abbiamo avuto il culo di…”. “Del terremoto!”, interviene Ciccone. E Lisi conferma: “Il culo che, in questo frangente, con tutte ste opere che ci stanno, tu ci sta pure in mezzo, allora, farsele scappà mo’ è da fessi… è l’ultima battuta della vita… o te fai gli soldi mo’…”. “O hai finito”, conclude Ciccone.

Quando Ciccone gli mostra le sue preoccupazioni, per eventuali azioni giudizarie, la risposta di Lisi è sconcertante: “Tengo paura, però fino ad un certo punto, lo sai perché? Perché sto con la sinistra e bene o male, penso che la magistratura c’ha grossi interessi a smuove”.