Tfr in busta paga? “Riforma al passo del gambero, uno avanti e due indietro”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 ottobre 2014 11:44 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 11:44
Tfr in busta paga? "Riforma al passo del gambero, uno avanti e due indietro"

Tfr in busta paga? “Riforma al passo del gambero, uno avanti e due indietro”

ROMA – Mettere il Tfr, cioè la liquidazione, in busta paga per rilanciare la domanda interna? Cosa pensano gli industriali dell’idea del Governo?

Intervistato da Nicoletta Picchio per il Sole 24 Ore, Stefano Dolcetta, vicepresidente della Confindustria per le relazioni industriali, non ha usato perifrasi:

“Una proposta che ci inquieta. Non so cosa abbia in mente esattamente il Governo ma un punto deve essere chiaro: non ci devono essere aggravi per le imprese.
“La scelta peserebbe su aziende che già soffrono la mancanza di liquidità, riducendone ancora le possibilità di investimento e di crescita. Sarebbe un duro colpo, soprattutto per le piccole e medie, molte delle quali ancora orientate al mercato interno e quindi alle prese con la crisi.
“Se poi penso agli effetti sulla previdenza complementare mi pare un’operazione fatta un po’ col passo del gambero, uno avanti e due indietro”.