Allergia ai gatti, presto pronto il vaccino per l’immunizzazione

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 Agosto 2019 14:29 | Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2019 14:29
gatti

(Foto Ansa)

ZURIGO – Un vaccino contro la allergia ai gatti. E’ quello messo a punto da una équipe di ricercatori dell’Università di Zurigo, in Svizzera, che potrebbe garantire a chi soffre di questa allergia di vivere serenamente con i propri amici felini, limitando così anche gli abbandoni dovuti proprio alla scoperta di questa intolleranza. 

Il siero è stato fino ad ora testato con successo su 54 gatti. Il vaccino, infatti, non va ad immunizzare il padrone umano, bensì l’animale. 

L’allergia ai gatti è legata al contatto con una proteina, la Fel-d1, presente nella saliva, nelle ghiandole sebacee e quindi sul pelo dell’animale e nei minuscoli frammenti di pelle secca (o forfora) che vengono rilasciati dal micio in casa. Nelle persone allergiche il contatto con questa proteina innesca il rilascio di istamina e, di conseguenza, i diversi sintomi fastidiosi, dagli starnuti al prurito fino alle crisi d’asma.

Il vaccino messo a punto in dieci anni dai ricercatori svizzeri punta a far sì che il sistema immunitario dei gatti inneschi a sua volta una reazione autoimmune controllata, in modo da non creare conseguenze negative sugli animali.

Fino ad ora i test realizzati hanno mostrato una notevole riduzione di Fel-d1. Gli studiosi sostengono ci vorranno ancora tre anni prima della commercializzazione del vaccino, che nel frattempo è stato comunque già battezzato: HypoCat. (Fonte: The Journal of Allergy and Clinical Immunology)