Artogne, due carcasse di capriolo lasciate sul cancello: studente denunciato per minacce

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Febbraio 2020 13:00 | Ultimo aggiornamento: 28 Febbraio 2020 13:00
Artogne, carcasse di capriolo sul cancello: denunciato per minacce

Artogne, carcasse di capriolo sul cancello: denunciato per minacce (Foto archivio ANSA)

ROMA – Ha lasciato due carcasse di capriolo sul cancello di una casa e per questo macabro gesto uno studente ha ricevuto una denuncia per minacce ad Artogne, in provincia di Brescia.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l’autore del macabro gesto è un giovane di 22 anni e la sua vittima il presidente del comprensorio di caccia C4, residente in bassa valle. Il giovane vestito di scuro e travisato in volto ha attaccato le due carcasse al cancello. 

I militari hanno rintracciato il ragazzo e quando si sono presentati a casa sua per fargli delle domande circa il suo eventuale coinvolgimento nella vicenda, il giovane studente ha da subito ammesso le proprie responsabilità. E’ stato incastrato anche da alcuni selfie che si era scattato con il suo cellulare, dopo aver posizionato le carcasse di animali davanti casa della vittima.

I carabinieri hanno sequestrato il suo telefono. Nella vicenda non sono coinvolte altre persone. Il gesto è probabilmente legato a dissidi di natura personale. Si escludono altri collegamenti con gruppi di attivisti animalisti. (Fonte AGI)