YOUTUBE Austria, camoscio sotto la valanga: due lavoratori delle ferrovie fermano treno per salvarlo

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Gennaio 2019 14:00 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2019 14:00
Austria camoscio sotto la neve

Austria, camoscio sotto la valanga

GESAUSE – Fermano il treno per salvare il camoscio rimasto bloccato sotto una valanga lungo la ferrovia. Accade nell’Austria centrale nel Parco nazionale Gesäuse. A scendere dal treno sono due lavoratori delle ferrovie austriache; i due sono intervenuti armati di pala. Per far ciò hanno fermato il convoglio. 

L’animale, raccontano i due, sembrava ferito e non riusciva a muoversi. I due sono intervenuti anche perché l’animale si lamentava. Una volta loibero però, il camoscio ha attraversato senza problemi la parte innevata del terreno puntando poi tranquillo verso gli alberi. A seguire il video del salvataggio pubblicato dalla Reuters. 

Nel marzo 2017, una guardia ecozoofila volontaria dell’Area Faunistica del Camoscio di Rovere a Rocca di Mezzo, vicino L’Aquila, ha ripreso una mamma camoscio che si è isolata per partorire. La figlia di un anno è rimasta smarrita, ma non sola. A fare da baby sitter, al contrario di quanto avviene normalmente, è il papà camoscio.

La tenera scena è stata osservata ed è diventata inusuale. Le femmine di camoscio si isolano per partorire in zone scoscese e poco raggiungibili per sentirsi più al sicuro e a prendersi cura dei cuccioli sono le altre femmine del branco, mentre i maschi si avvicinano solo per la riproduzione. La famiglia di camosci però è sola e così mentre la mamma Sky è via, a prendersi cura della cucciola Hope è il papà Ago.