Barsik, il gatto candidato sindaco in Siberia

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Dicembre 2015 7:41 | Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2015 1:55

VLADIVOSTOK – Un gatto di 18 mesi di razza Scottish Fold. Si chiama Barsik e potrebbe diventare il prossimo sindaco di Barnaul, in Siberia. Almeno stando ad un sondaggio online che vede l’adorabile micio in testa a tutti i candidati, con oltre il 91% di preferenze.

Eppure i candidati alle amministrative, che si terranno nel 2016 nella località siberiana, non mancano: in tutto sono sei. Ma per i residenti, stanchi dei loro vecchi rappresentanti, coinvolti in vari casi di corruzione e nepotismo, Barsik è il più papabile.

E come dargli torto: il precedente sindaco, Igor Savintsev, è stato costretto a dimettersi perché accusato di abuso di potere. Suo figlio Maxim è anche lui sotto processo per appropriazione indebita e truffa.

Il sondaggio, lanciato a inizio mese sulla pagine del social networw russo VK, è ormai sulla bocca di tutti in città. Ma è altamente improbabile che il nome del candidato-micio finisca davvero sulle schede elettorali. La prossima settimana, infatti, una commissione composta dal governatore Alexander Karlin e dal consiglio cittadino dovrà valutare la validità della sua candidatura. E seppure Barsik dovesse finire nella rosa finale degli aspiranti sindaci, la sua elezione potrebbe non essere accettata.