Billy, è morto il cane di Vietri sul Mare che ogni giorno si accucciava sulla tomba del padrone

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 novembre 2018 19:35 | Ultimo aggiornamento: 29 novembre 2018 19:35
billy Vietri sul Mare

Billy, è morto il cane di Vietri sul Mare che ogni giorno si accucciava sulla tomba del padrone

VIETRI SUL MARE – E’ morto Billy, il cane conosciuto da tutti a Vietri sul Mare, comune della costiera salernitana. Il cane era amato e conosciuto da tutti: ogni giorno si recava sulla tomba del vecchio padrone.

Uno degli ultimi ad accarezzarlo è stato Francesco Raimondi, maestro ceramista della città costiera che ha raccontato di averlo visto prima che morisse: “L’ultima notte, prima di morire, è passato nel mio negozio, quasi come volesse salutarmi per l’ultima volta. Non ho mai visto un cane così dolce – racconta Raimondi a Repubblica – . Si lasciava accarezzare da tutti e, soprattutto, era intelligentissimo”.

Billy aveva avuto come proprietario il macellaio Vincenzo Caputo. Per andarlo a salutare sulla tomba prendeva persino l’autobus, racconta ancora Raimondi, che aggiunge: “I conducenti lo conoscevano tutti: lo lasciavano salire e, a pochi passi dal camposanto, lo facevano scendere”.

Per molti anni, questo cane che aveva un’età compresa tra i 15 e i 20 anni, si  accucciava accanto alla sepoltura del padrone prima di tornare a Vietri, per essere curato da tutti gli abitanti.  Ora Billy riposa nel terreno che appartenne al macellaio Caputo.

Prima di morire era accudito dal signor Nino Del Monte: se ne occupava assieme a Vincenza D’Amico, che da sempre si occupa dei randagi in zona, incluso Billy. 

Un paio di anni fa Billy venne adottato da un signore. Il cane però è tornato a Vietri per continuare ad andare al sepolcro del padrone.

“Ora, sono sicuro, è accanto a lui. Ormai era il cane di tutto il paese. Era amato da tutti, ognuno gli faceva una coccola o gli lasciava un biscottino” conclude Raimondi che ha deciso di dedicargli una targa che produrrà lui stesso.