Bracconiere uccide centinaia di cervi: condannato a vedere Bambi a ripetizione

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 dicembre 2018 12:27 | Ultimo aggiornamento: 18 dicembre 2018 12:28
Bracconiere uccide centinaia di cervi: condannato a vedere Bambi a ripetizione

Bracconiere uccide centinaia di cervi: condannato a vedere Bambi a ripetizione

SPRINGFIELD – Chi non ha pianto a dirotto quando il cacciatore uccide la mamma di Bambi, è senza cuore. Lo sa bene il giudice Robert George del Missouri, negli Stati Uniti, che grazie al cartone animato cult della Disney ha elaborato una originalissima sentenza per punire uno spietato bracconiere. 

Stando a quanto riferisce il giornale locale Springfield News-Leader, David Berry Jr, questo il nome del cacciatore, è stato arrestato insieme al padre e al fratello lo scorso agosto. Secondo l’accusa, avanzata dalla Missouri Conservation Authority, ha ucciso centinaia di cervi in tre anni. “I cervi erano maschi da trofeo abbattuti illegalmente, soprattutto di notte, che venivano uccisi per prelevarne le teste, mentre i corpi venivano lasciati a marcire nei boschi”, ha spiegato il procuratore della contea di Lawrence, Missouri.

Il giudice lo ha perciò condannato a 120 giorni di carcere ma non è finita qui: durante il periodo di detenzione l’uomo dovrà guardare a ripetizione la scena straziante di Bambi. “Almeno una volta al mese”, è l’ordine impartito dal giudice. La speranza è che la vista del povero cucciolo rimasto solo, in una radura, accanto al cadavere della mamma, riesca in qualche modo a muovere a compassione il bracconiere. 

Una pena che il giudice Robert George ha ritenuto esemplare e soprattutto appropriata al reato, considerato uno dei più gravi casi di bracconaggio della storia del Missouri.