Emma, la cagnolina sana soppressa per essere seppellita con la padrona. Era nel testamento

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Maggio 2019 12:18 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2019 12:18
Emma, la cagnolina sana soppressa per essere seppellita con la padrona. Era nel testamento

Emma, la cagnolina sana soppressa per essere seppellita con la padrona. Era nel testamento

ROMA – La donna vuole essere seppellita con il suo cagnolino, e così quando lei muore, l’animale, anche se sano, viene soppresso. Anita Cullop-Thompson, una 67 enne della Virginia, Stati Uniti, ha infatti fatto uccidere il suo cane sano per poterlo cremare e seppellire con lei. Così aveva lasciato detto nel suo testamento. Inutili le proteste: Emma, un incrocio di Shih Tzu, è stata sottoposta a eutanasia.

Alla morte della donna, avvenuta l’8 marzo scorso, la cagnolina era stata portata al Chesterfield Animal Services e per due settimane i volontari del rifugio hanno cercato di convincere i parenti della donna morta a non realizzare il suo ultimo desiderio: “Abbiamo suggerito loro che potevano trovare facilmente una nuova casa alla cagnolina – spiega alla Associated Press Carrie Jones, la direttrice di Chesterfield Animal Services in Virginia -. Alla fine sono tornati il 22 marzo e hanno riscattato il cane”.

Emma è stata così soppressa, cremata e messa in un’urna e consegnata al rappresentante della tenuta della donna morta per seppellirla accanto a lei. Le leggi degli Stati Uniti variano da Stato a Stato, ma alcune consentono agli animali domestici di essere sepolti con i loro proprietari umani. (Fonte Ansa).