Cile, cane incastrato nella tenda: il poliziotto lo libera, l’animale lo ringrazia così VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 6 marzo 2019 14:41 | Ultimo aggiornamento: 6 marzo 2019 15:05
cile cane incastrato

Cile, cane incastrato nella tenda: il poliziotto lo libera, l’animale lo ringrazia così

SAN FELIPE – A Villa Portar Aconcagua, una località che si trova nel comune di San Felipe in Cile, un cane è incastrato in una tenda di quelle che vengono messe per proteggere dal sole i cortili delle case. L’animale piange e si contorce su se stesso sperando così di riuscirsi a liberare. Ad un certo punto arriva un agente che lo libera tagliando la tenda con un coltellino. Il cane scodinzola e ringrazia il suo salvatore. Carla Castro, una ragazza del posto, riprende la scena e pubblica il filmato su Facebook facendfolo diventare in poco tempo virale.

Tutto comincia dai continui guaiti del cane che attirano l’attenzione dei vicini che, preoccupati per la situazione e vista l’assenza dei proprietari dell’animale, decidono di rivolgersi alle forze dell’ordine.

A questo punto entra in gioco il sottotenente Giovanni Donke, un poliziotto che lavora proprio a Villa Portal Aconcagua. L’uomo arriva con la sua auto che utilizza come scala per scavalcare il cancelletto d’entrata. Una volta dentro, Donke si avvicina al cane con un coltellino in mano. Il cane nel frattempo è visibilmente e innervosito. L’animale continua a rigirarsi su sé stesso.

Il poliziotto prova a tagliare la tenda non riuscendoci subito. Poi, dopo qualche tentativo a vuoto, riesce a liberare il cane che ringrazia l’agente a modo suo.

La scena condivisa su Facebook da Carla Castro ha raccolto 10 milioni di clic in tre giorni. 

Fonte: Facebook