Cane in posizione prona e con le zampe in aria? Ecco cosa fare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 aprile 2018 6:57 | Ultimo aggiornamento: 9 aprile 2018 19:03
Cane in posizione prona e con le zampe in aria? Ecco cosa fare

Cane in posizione prona e con le zampe in aria? Ecco cosa fare

ROMA – Quando un cane si mette in posizione prona, con le zampe in aria e sfoggia uno sguardo amorevole, poche padroni resistono e fanno le carezzine sulla pancia, dicendo all’amico a quattro zampe che è davvero bravo.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

In realtà, quando si mette in questa posizione non desidera che la pancia sia solleticata: è un gesto che piace al padrone ma, secondo l’esperto di animali, Jill MacKay, è sbagliato, quanto sgridarlo quando abbaia alla porta o quando il proprio gatto fa le unghie sul divano.

Quando un cane si mette prono, è un’espressione di fiducia ma non un invito ad accarezzarlo, sostiene MacKay.
Se un cane lo fa con un suo simile significa “mi fido di te e penso che tu sia un buon cane”. Se assume questa posizione con un umano di cui si fida, per lui può essere allarmante, sta invadendo il suo spazio, tocca la pancia morbida ed esposta: i cani hanno semplicemente imparato a tollerare questo gesto.
MacKay, della Royal School of Veterinary Studies dell’University of Edinburgh, sostiene che i padroni possono fraintendere i loro animali domestici. Quando un cane abbaia a un estraneo, la maggior parte delle persone ordina all’amico a quattro zampe di smetterla.

Una soluzione migliore potrebbe essere questa: che la persona alla porta e la famiglia all’interno dell’abitazione rimangano silenziose e non prestino attenzione al cane che, è noto, detesta essere ignorato, scrive il Daily Mail.
“E’ molto comune, in questa situazione, che il cane venga allontanato o si ordini di smetterla ma non capisce cosa stia accadendo. Può pensare che il padrone si stia agitando quanto lui e continua ad abbaiare”.
“Il consiglio è di ignorare e non guardare il cane. I nostri amici a quattro zampe ci amano e vogliono la nostra attenzione, per cui questo è un buon atteggiamento per addestrarli a comportarsi bene”.

Un’altra diffusa convinzione riguarda i gatti: molti pensano che quando sembra si stia leccando le labbra, sia espressione di contentezza, invece è probabilmente ansioso.
Secondo MacKay, inoltre è indispensabile una maggiore conoscenza sul perché i gatti abbiano strani comportamenti come grattare il divano o bere dal rubinetto.
“I felini vanno in un salotto e spesso la prima cosa che vedono è la parte posteriore del divano. È quasi come un muro, per cui è un buon posto per segnare il territorio. Invece di sgridarli, i padroni dovrebbero semplicemente mettere nello stesso punto un tiragraffi”.
Sul perché i gatti bevono dai rubinetti, ha aggiunto: “Può accadere quando il padrone mette cibo e acqua insieme fuori dall’abitazione mentre loro preferirebbero bere in un posto diverso”.
“Non è chiaro il motivo, ma è possibile che nel loro ambiente naturale i gatti non mangino dove bevono, per evitare che l’acqua venga contaminata da parti di topo morto”.
“Accontentarli è facile, mettendo una ciotola d’acqua altrove o posizionando una fontanella per gatti a cui piace l’acqua che scorre”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other