Cani e gatti potranno aprire un conto corrente

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 aprile 2018 9:41 | Ultimo aggiornamento: 6 aprile 2018 10:53
Anche cani e gatti potranno aprire un conto corrente

Cani e gatti potranno aprire un conto corrente

PIACENZA – Un conto corrente per cani e gatti.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android. Scaricate qui Blitz e qui Ladyblitz.

Quella che potrebbe sembrare una bizzarria è realtà alla Banca di Piacenza, e presto potrebbe esserlo anche in altri istituti italiani.

Tutto è nato da un cliente piacentino che ha chiesto di poter aprire un conto dedicato al proprio Cocker spaniel di nome Sun, come ha raccontato il presidente della Banca di Piacenza, Corrado Sforza Fogliani, a La Stampa: 

“Un cliente ci ha domandato di intestare un conto al suo cane per accentrarvi tutte le spese relative all’animale. Non era possibile soddisfarlo subito, ma ci abbiamo riflettuto e studiando la questione ci siamo accorti che molti altri spendevano cifre importanti per i loro beniamini e avevano l’esigenza di separare le spese del cane dalle loro”.

E’ nato così Amici fedeli, il primo conto bancario dedicato agli animali da compagnia. In realtà, ovviamente, si tratta di una finzione giuridica, dal momento che il nome del cane o del gatto viene indicato per forza di cose insieme a quello del suo padrone. Ma c’è.

Il costo è di 6 euro al mese, che includono home banking, finanziamento a tasso agevolato per l’acquisto di prodotti per gli animali e per il pagamento delle spese veterinarie, polizza di responsabilità civile Zero pensieri a condizioni di favore, iscrizione per il primo anno all’associazione Amici veri e promozioni presso negozi e cliniche convenzionate.

LEGGI ANCHE: CANI E GATTI, LE SPESE CHE SI POSSONO DETRARRE 

Proprio dall’associazione Amici veri è nata l’idea del conto. Amici veri, a sua volta, prende spunto dalla lapide che Giuseppe Verdi dedicò alla sua cagnolina maltese Loulou, sepolta nel giardino a Sant’Agata Verdi: “Ad un vero amico”, è scritto. Da qui l’associazione Amici veri.

Ma il conto per cani e gatti potrebbe non restare una peculiarità solo della Banca di Piacenza: del resto Sforza Fogliani è presidente di Assopopolari, l’associazione di categoria delle banche popolari italiane. E in tutto il Paese sono ben 60 milioni gli animali domestici, tra cui 7 milioni di cani e 8 milioni di gatti. Il conto corrente potrebbe presto diventare prassi comune.