Cani e gatti smarriti: ecco come ritrovarli

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 giugno 2018 15:00 | Ultimo aggiornamento: 1 giugno 2018 15:00
Cani e gatti smarriti: ecco come ritrovarli

Cani e gatti smarriti: ecco come ritrovarli

Per chi ha un cane o un gatto c’è solo una cosa peggiore che vederlo morire: perderlo. Eppure può succedere, soprattutto se si lascia il proprio animale libero di andare in giro, magari senza nemmeno il microchip sotto pelle.  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,-Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Nel malaugurato caso che questo succeda ci sono però alcune mosse da fare per tentare di ritrovare il proprio compagno peloso.

CERCARE BENE –  Prima di lanciare l’allarme bisogna ovviamente controllare bene dappertutto, in casa e fuori, nel garage, negli androni, nel locale caldaia, nei solai e nelle cantine, soprattutto se si tratta di gatti, soliti a nascondersi.

AGIRE SUBITO – Una volta appurato che il nostro amico peloso è davvero smarrito è necessario muoversi subito, senza perdere tempo. Se non troviamo il nostro micio o il nostro cane è bene farlo sapere in giro, così che chi si imbattesse in lui (o lei) sappia che lo abbiamo perso.

AVVISI – Tra le prime cose da fare c’è quella di mettere avvisi ovunque, in strada, ai semafori, al parco, ai giardini, dappertutto. sul manifesto bisognerà pubblicare una foto dell’animale, giorno e ora di smarrimento e tutte le caratteristiche del nostro animale, anche, per esempio, se è timoroso e bisogna avvicinarlo con cautela. Infine, non va dimenticato il numero di telefono e i contatti del proprietario in generale.

RIFUGI PER CANI E GATTI – La ricerca dovrà tener conto anche di canili e gattili, dove magari il nostro animale potrebbe essere stato portato da qualcuno che lo ha trovato. Vanno anche setacciati tutti i posti frequentati abitualmente, come bar o alimentari, dove magari l’animale si è rifugiato.

SOCIAL NETWORK – Un grande aiuto può arrivare anche dai social network come Facebook, su quali va postato l’annuncio come in strada, e va chiesto a tutti di diffonderlo, in modo da allargare il più possibile le ricerche.