Cani e gatti in vacanza: regole di aerei, treni e traghetti

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 luglio 2018 11:12 | Ultimo aggiornamento: 9 luglio 2018 11:12
Cani e gatti in vacanza: regole di aerei, treni e traghetti

Cani e gatti in vacanza: regole di aerei, treni e traghetti (Foto Ansa)

MILANO – Le vacanze, per molti fortunati, si avvicinano. E se si hanno cani e gatti si pone il solito problema: [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] lasciarli o portarli con noi?

Per chi opta per questa seconda ipotesi molte compagnie aeree, ferroviarie e marittime hanno messo a punto pacchetti e offerte per agevolare i nostri amici animali, e in alcuni casi non chiedono nemmeno supplementi.

TRENI – Per chi sceglie di viaggiare in treno Italo ha lanciato il biglietto gratis anche per i cani di grossa taglia a luglio e agosto: il costo del viaggio è offerto dalla partnership con l’Editore Pizzardi (quello delle figurine Amici Cucciolotti). Così potranno viaggiare senza pagare supplementi non solo gatti e cani di piccola taglia, come sempre, ma anche quelli che non stanno nel trasportino. Per loro è previsto anche un kit con tappetino monouso per accucciarsi di fianco al posto del padrone e una ciotola per il cibo o l’acqua. Per prenotazioni: 06.0708. Anche Trenitalia ha pensato agli amici pelosi: i trasportini di dimensioni non superiori a 70x30x50 sono ammessi gratuitamente in tutte le classi e categorie di treni, uno per passeggero. Per i cani che non stanno nel trasportino la tariffa fissa è di 5 euro.

AEREO – Chi viaggia in aereo deve consultare i regolamenti interni della compagnia scelta. Di norma gli animali difficilmente vengono accettati dalle compagnie low-cost come Easyjet e Ryanair, mentre la spagnola Vueling accoglie a bordo cani, gatti, uccellini, pesci e tartarughe. Il trasportino, però, non deve superare gli otto chili di peso (compreso l’animale, ovviamente) e le misure 45x39x21. Il costo del biglietto varia dai 40 ai 50 euro.

Alitalia consente di portare in cabina animali nel trasportino fino a 10 chili, e in questo caso le tariffe variano dai 40 euro per voli nazionali ai 75 per voli in Europa o Nord America fino a 250 euro per voli transoceanici.

 

TRAGHETTI – Anche le compagnie di navigazione offrono tariffe particolari per gli animali. Moby, Tirrenia e Toremar hanno posti dedicati in cabine ad hoc, al costo di 65 euro. Se non si viaggia in cabina resta il ponte: gli altri spazi comuni sono preclusi a cani e gatti.