gatti, cani e altri animali

Cani, anche loro hanno la tosse. L’allarme: “Colpa dello smog”

Cani-tosse-smog
Cani-tosse-smog

Cani, anche loro hanno la tosse. L’allarme: “Colpa dello smog”

ROMA – Anche i cani hanno la tosse e, come per gli umani, nella maggior parte dei casi è tutta colpa dello smog. A dare l’allarme è Cesare Pierbattisti, medico veterinario di Torino, che al quotidiano La Stampa spiega come l’inquinamento atmosferico possa essere persino più nocivo per gli amici a quattro zampe. Passeggiando a 30 centimetri di altezza, i cagnolini respirano quotidianamente i gas di scarico delle automobili. E gli alti livelli di Pm10 delle scorse settimane hanno peggiorato la situazione.

Il veterinario spiega alla Stampa che nelle ultime settimane gli ambulatori sono stati presi d’assalto dai padroni preoccupati per le difficoltà respiratorie dei loro amici. Se questa situazione dovesse prolungarsi nel tempo, “c’è la possibilità che in casi più estremi l’animale possa presentare patologie croniche piuttosto gravi”, mette in guardia Pierbattisti.

Non è solo un problema di polmoni: “Ne risente tutto l’organismo – spiega ancora l’esperto – Esistono possibili danni a lungo termine a carico di molti altri apparati e organi, quando l’esposizione allo smog è eccessiva”.

Come fare allora per salvaguardare la salute dei nostri cani? “La regola è quella di evitare un’eccessiva esposizione al traffico. Bisogna sostituire, nei periodi più critici, le lunghe passeggiate in strada con uscite strategiche più brevi”. Meglio se alternate a brevi escursioni lontani dalla città.

To Top