Cassetta e lettiera per gatti: meglio scoperta o coperta? Agglomerante o no?

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 novembre 2017 16:03 | Ultimo aggiornamento: 29 novembre 2017 16:03
Cassetta-lettiera-gatti

Cassetta e lettiera per gatti: meglio scoperta o coperta? Agglomerante o no?

Ormai quello del cibo e degli accessori per animali è un business che non conosce limiti. Anche per quanto riguarda la cassetta-toilette per i mici le possibilità di scelta sono infinite. Così come per la sabbietta per la lettiera, che può essere agglomerante, al silicio, persino biologica, anche per la cassetta si può scegliere tra piccola o grande e, soprattutto, tra coperta e scoperta. Vediamo pregi e difetti di ognuna di queste opzioni.

Di solito ogni cassetta igienica per la lettiera è di plastica, facile da pulire e anche da igienizzare, cosa fondamentale soprattutto quanto i gatti che vivono in casa. E’ molto importante che la dimensione sia adatta al micio: se si tratta di un animale di dimensioni piccole può andare bene qualunque dimensione, ma se il gatto è grosso è meglio sceglierne una adeguata, altrimenti si rischierà che il proprio micio sporchi fuori.

Anche le sponde vanno valutate: se il micio è ancora cucciolo è meglio che siano basse per facilitare l’entrata. Meglio, al contrario, che siano alte se il gatto è adulto e magari ama “scavare” nella sabbietta e buttare granelli fuori. In commercio esistono anche cassette igieniche angolari ideali per chi ha la casa piccola e vuole sfruttare lo spazio a disposizione. Anche in questo caso, però, bisogna fare attenzione a che il micio sia comodo.

Per quanto riguarda la questione “cassetta scoperta o coperta” ci sono alcuni fattori da considerare. La prima è più semplice da pulire, occupa meno spazio e permette di controllare le abitudini igieniche del micio, cosa più difficile con la seconda, che però trattiene meglio eventuali odori e toglie dalla vista la sabbietta. Allo stesso tempo la cassetta scoperta protegge la privacy dell’animale (ci tengono molto, soprattutto alcuni) e riduce la fuoriuscita di granelli di sabbia.

Per quanto concerne, invece, la sabbietta della lettiera, bisogna prenderne una che assorba gli odori efficacemente. La scelta tra agglomerante o meno è più soggettiva. L’importante è cambiarla spesso: se la sabbietta è sporca il micio non gradisce e finisce per fare i bisogni altrove…

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other