Chihuahua affogato nel water, animalisti dell’AIDAA Onlus: “2mila euro di taglia sui criminali”

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Gennaio 2020 21:03 | Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio 2020 21:03
cane  chihuahua

Un chihuahua (Ansa)

ROMA – Chihuahua abbaia durante rapina, i ladri lo affogano nel water. Il gesto criminale è accaduto nella serata di venerdì 3 gennaio in una villa situata in via Ostani a Torre Boldone, paese di 8.700 abitanti in provincia di Bergamo. I ladri sono entrati nella villetta ed hanno razziato beni e gioielli per il valore di circa 3mila euro.

Una volta in casa i ladri sono stati “affrontati” dal piccolo Attila, un cucciolo di chihuahua che era stato comperato dai proprietari della villa svaligiata poco prima di Natale per esaudire un desiderio della loro bambina. Il cane si è messo a strillare e i ladri hanno afferrato il piccolo cagnolino e lo hanno ucciso affogandolo nel water. Un gesto che ha scatenato l’ira dei compaesani e anche quella degli animalisti dell’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente che hanno immediatamente messo sul tappeto una taglia di 2.000 euro sulla testa dei ladri ed in particolare dell’assassino del piccolo Attila.

“La ricompensa- si legge nella nota AIDAA- sarà pagata a chiunque sarà in grado con le sue informazioni e la sua testimonianza sarà in grado di individuare, far arrestare e condannare in via definitiva il responsabile o i responsabili di questo orribile crimine. Le segnalazioni dovranno pervenire telefonicamente al numero 3479269949 e poi confermate per iscritto all’indirizzo di posta elettronica italiambienteaidaa@libero.it e attraverso la denuncia alle autorità competenti, non si accettano segnalazioni anonime, e le stesse saranno tutte girate alle forze di polizia che stanno indagando sul caso”.