Vandali distruggono le uova a mattonate: mamma cigno muore di crepacuore

di Daniela Lauria
Pubblicato il 23 Giugno 2020 14:30 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2020 14:30
Vandali distruggono le uova a mattonate: mamma cigno morta di crepacuore

Vandali distruggono le uova a mattonate: mamma cigno muore di crepacuore (Foto archivio Ansa)

MANCHESTER – Quando ha visto le sue uova distrutte a colpi di mattone da un gruppo di vandali, non ha retto a tanto dolore. E’ morta così, di crepacuore, una mamma cigno nel canale di Manchester a Kearsley

La tragedia si è consumata lo scorso 20 maggio, quando un gruppo di ragazzi è stato visto lanciare mattoni e pietre sul nido dove una coppia di cigni aveva deposto le uova. Solo tre su sei sono sopravvissute.

Ma non è finita lì: altre due sono state distrutte dai cani randagi che abitano la zona. Al punto che il cigno maschio, per il troppo stress, ha deciso di abbandonare il nido e non tornare più, rompendo il legame di profonda fedeltà che è tipico della sua specie.

Un ultimo tuffo al cuore per il cigno femmina che, a distanza di un mese, è stata trovata morta. 

Sam Woodrow, attivista per la fauna selvatica, ha spiegato al Mirror: “Non c’è molto che io possa dire. Probabilmente è morta per il cuore spezzato dopo aver perso le sue uova e il fedele compagno volato via”.

Sull’atroce gesto è intervenuto anche il Rspca (Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals) che ha deciso di avviare un indagine sui vandali.

“I cigni, i loro nidi e le loro uova sono protetti dal Wildlife and Countryside Act del 1981. Chiediamo a chiunque abbia informazioni di contattarci”. (Fonte: Mirror).