Cimitero per cani e gatti: a Vignola potrebbe diventare realtà

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 dicembre 2016 8:00 | Ultimo aggiornamento: 7 dicembre 2016 8:06
Cimitero per cani e gatti: a Vignola potrebbe diventare realtà

Cimitero per cani e gatti: a Vignola potrebbe diventare realtà

VIGNOLA (MODENA) – Un cimitero per cani e gatti: è l’idea proposta al consiglio intercomunale dei Comuni emiliani di Vignola, Savignano, Marano, Castelvetro, Guiglia, Zocca e Montese.

Il progetto è emerso durante l’ultimo consiglio in cui sono state approvate altre misure a favore dei cani abbandonati: incentivi all’adozione, anche con contributi economici erogati ai privati, e collaborazioni con associazioni animaliste per gestire i cani che non trovano un padrone. E in futuro si potrebbe anche realizzare una struttura per cani anziani e difficilmente adottabili, spiega Marco Pederzoli sulla Gazzetta di Modena. Ma una delle proposte più importanti è senza dubbio quella di costruire un cimitero per cani e gatti. 

A confermare questa nuova linea alla Gazzetta di Modena è stato Germano Caroli, sindaco di Savignano e assessore competente per conto dell’Unione dei Comuni Terre di Castelli:

“Con un atto di indirizzo approvato all’unanimità nel consiglio dell’Unione – prosegue Caroli – abbiamo definito sostanzialmente due azioni: da una parte spingere le adozioni dei cani presso privati, anche con incentivi economici, dall’altra aprirci a collaborazioni con associazioni animaliste. Rimane poi da valutare se fare una struttura per eventuali cani che rimanessero fuori da queste due azioni. Abbiamo previsto di riconoscere circa 330 euro all’anno per due anni a chi vuole adottare un cane, per contribuire alle spese di mangime e a quelle sanitarie”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other