Civita d’Antino (L’Aquila), due orsetti escono dalla stazione e passano accanto a due persone VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Dicembre 2019 10:50 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2019 10:59
 civita dantino laquila orsetti stazione

I due orsetti escono dalla stazione

CIVITA D’ANTINO (L’AQUILA) – Due orsetti escono dalla stazione di Civita d’Antino, piccolo comune montano in provincia de L’Aquila. I due si guardano intorno camminando sempre insieme e fianco a fianco. Un signore li guarda passare ma loro sembrano non farci caso. Dopo un po’ scompaiono dall’obiettivo della telecamera e ricompaiono correndo fino ad allontanarsi.

I due orsetti hanno fatto il giro dei social dopo essere stati immortalati, su Facebook, dalle telcamere di una casa., Il video è stato pubblicato su Facebook da Alessandro Babusci.

Queste scene in Abruzzo non sono troppo rare. I cittadini dei piccoli centri montani sono ormai abituati a incontrare orsi a passeggio tra le stradine e davanti alle porte.

“Non è il primo caso che animali selvatici scendano in pieno centro abitato, in alcuni casi anche in pieno giorno”, ha commentato il sindaco del piccolo centro, Sara Cicchinelli. “Recentemente abbiamo avuto anche casi di lupi che hanno dimezzato interi greggi. Tenendo conto che sia lupi che orsi sono animali protetti stiamo trattando con gli enti provinciali e regionali preposti al fine di delineare un piano di gestione del fenomeno”.

I due esemplari appartengono probabilmente alla specie orso bruno marsicano, il simbolo del Parco Nazionale d’Abruzzo. Si tratta di una sottospecie rispetto agli orsi delle Alpi e dunque rappresenta un endemismo esclusivo dell’Italia centrale. Grazie ai monitoraggi genetici si è potuta stimare una popolazione di circa 50 esemplari con un intervallo tra 45-69 nel territorio del Parco e zone limitrofe, spiega il sito del Parco d’Abruzzo. Trattandosi di un animale onivoro, l’orso marsicano, come in questo caso, è in grado di raggiungere anche i centri abitati che si trovano all’interno del parco. 

Fonte: Facebook, Abruzzo Web, parcoabruzzo.it, Marsica Live