Delfino spiaggiato, puledro in piscina, capriolo incastrato: tutti salvati da vigili del fuoco e urbani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 maggio 2019 13:14 | Ultimo aggiornamento: 6 maggio 2019 13:16
Delfino spiaggiato, puledro in piscina, capriolo incastrato: tutti salvati da vigili del fuoco e urbani

Delfino spiaggiato, puledro in piscina, capriolo incastrato: tutti salvati da vigili del fuoco e urbani

ROMA – Vigili del fuoco e vigili urbani in soccorso agli amici animali: dalla Toscana giungono tre notizie di salvataggi di un delfino spiaggiato sulla costa all’altezza della Giannella vicino Orbetello, di un puledro finito accidentalmente in una piscina a Fucecchio (Firenze) e di un capriolo incastrato in un cancello a Grosseto. 

Il vigile del fuoco si tuffa per riportare a largo il delfino. Venerdì scorso, Carmelo Cocuzza, vigile del fuoco di 53 anni, si è tuffato in acqua per riportare a largo un delfino spiaggiato alla Giannella. “Non appena siamo arrivati in spiagga – ha raccontato Cocuzza a Il Tirreno – abbiamo trovato ad aspettarci la donna che aveva chiamato e che ci ha portati nel punto dove si trovava il delfino”. “Quando lo abbiamo visto ci siamo resi conto che respirava a fatica ma era vivo”, ha continuato Cocuzza.

Ma l’animale, evidentemente spaventato, non ne voleva sapere di riprendere il mare: il vigile allora si è spogliato e ha iniziato a massaggiare il delfino, poi ha continuato parlandogli, proprio così, cercando in tutti i modi di convincerlo a non aver paura. Riuscendoci. Prima di tornare al suo habitat naturale, il delfino ha fatto un giro intorno al suo salvatore: “Ho avuto l’impressione che mi volesse ringraziare”.

Il capriolo incastrato nel cancello. Un capriolo rimasto incastrato in un cancello, in via Orcagna, alla periferia di Grosseto, è stato salvato dai vigili del fuoco di Grosseto. L’animale si è ferito a un fianco nel tentativo di liberarsi. I vigili hanno dovuto segare le sbarre del cancello per riuscire a liberarlo. Poi il capriolo è stato preso in cura dal veterinario e, una volta medicato, liberato in aperta campagna.

Il puledro finito nella piscina. Un puledro è finito accidentalmente in una piscina e da qui non riusciva più ad uscire. E’ successo intorno alle 17:00 in una fattoria a Fucecchio (Firenze). Sul posto sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Empoli e Firenze. La squadra dei pompieri, con la collaborazione dei proprietari, ha provveduto a svuotare la vasca e successivamente a far uscire il puledro incolume. Anche se apparentemente stava bene, per precauzione i proprietari del puledro hanno chiamato il loro veterinario di fiducia per far visitare l’animale. (fonte Ansa)