Elefante salvato col massaggio cardiaco in Thailandia VIDEO Era stato travolto da un motociclista

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Dicembre 2020 10:37 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2020 10:39

Elefante salvato col massaggio cardiaco in Thailandia VIDEO Era stato travolto da un motociclista

Un motociclista tailandese travolge un baby elefante che sta attraversando la strada riportando delle lievi ferite.

Molto peggio va invece all’elefante che ha un arresto cardiaco. Una persona che sta passando nei pressi dell’incidente fa un massaggio cardiaco al piccolino salvandogli la vita.

E’ accaduto slla pruovincia orientale di Chanthaburi in Thailandia. Il piccolo è andato in arresto cardiaco a causa della violenza dell’impatto.

A salvarlo è stato Mana Srivate,un operatore sanitario con 26 anni di esperienza. Vista l’emergenza che si è trovato davanti si è improvvisato veterinario.

Il soccorritore salva il baby elefante: “Non ci ho pensato due volte” 

Mana Srivate ha spiegato a Reuters che si trovava lì per caso e quando ha visto quel piccolo elefante a terra non ci ha pensato due volte.

“Il mio istinto è quello di salvare vite umane. Ho provato a immaginare dove potesse trovarsi il cuore di un elefante sulla base delle mie conoscenze e di un videoclip che ho visto online.

Mana Srivate ha raccontato di aver quasi pianto quando l’elefantino ha cominciato a muoversi.

Il suo gesto è diventato virale in tutto il mondo.

Thailandia, guai a toccare un elefante

La Thailandia ha un rapporto sacro nei confronti di questo animale.

Viene considerato l’animale simbolo della nazione ed è protetto da norme contro la caccia. Uccidere un elefante comporta il carcere fino a tre anni e una multa altissima.

Sono stati dichiarati animali in via d’estinzione a partire dal 1986. Per questo le autorità provano a proteggerli anche se non è così semplice.

Questo tipo di elefante in realtà è diverso da quelli africani che hanno le orecchie più grandi e sono anche più grandi di stazza (fonte: Today, YouTube).