Formiche, come non farle entrare in casa: aceto, limone, detersivo per i piatti…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 agosto 2018 9:03 | Ultimo aggiornamento: 6 agosto 2018 9:04
formiche in casa

Formiche, come non farle entrare in casa: aceto, limone… I rimedi naturali per tenerle lontane

ROMA – Con l’estate è un classico: da un giorno a un altro ti ritrovi le formiche dappertutto. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] E quando entrano nelle nostre case, tendono ad invadere tutto l’ambiente domestico costringendoci a correre ai ripari. E non pensate subito a pesticidi e sostanze tossiche nocive alla salute e all’ambiente. Evitiamoli, specie se in casa ci sono animali o bambini, e diciamo sì ai rimedi naturali.

Siccome prevenire è meglio che curare, prima di procedere, assicuratevi di aver individuato il formicaio o il punto di accesso di questi insetti e bloccateli’ spargendo un po’ di borotalco. Fate poi attenzione a chiudere ermeticamente le confezioni di cibo, non lasciate i piatti sporchi nel lavandino ed eliminate sempre le briciole che trovate in giro. Ancora, se avete piante spostatele fuori: è nel terriccio che spesso si nascondono. Sono piccole precauzioni e accortezze che potrebbero tornare utili in futuro. Ma se l’invasione è già cominciata, allora ecco come rimediare al problema.

Metodo numero 1: l’aceto. Sapevi che è un ottimo repellente? Versalo in un contenitore spray e spruzzalo negli angoli di porte e finestre e sui davanzali. L’odore è forte, anche se si asciuga in fretta, e le formiche si terranno alla larga.

Numero 2: il limone. Posiziona alcune fettine cosparse di pepe nero sulle zone di passaggio delle formiche oppure utilizza direttamente il succo fresco, soprattutto negli angoli, perché le disorienta.

Rimedio numero 3: il sale (o anche il pepe). Basta una manciata di sale grosso davanti alla tana delle formiche per scacciarle. Poi puoi continuare a posizionare del sale fino sui davanzali e nei luoghi d’accesso. Anche il pepe nero macinato sulle zone ‘più frequentate’ dalla formiche funziona.

Metodo numero 4: le spezie. Cannella, peperoncino e chiodi di garofano sono una mano santa contro le formiche. Hanno un odore fortissimo, quindi insopportabile per questi insetti ma ricorda che per funzionare le spezie devono essere posizionate sulla superficie del pavimento.

Metodo numero 5: i fondi di caffè. Posizionane un mucchietto direttamente sul pavimento o in un contenitore aperto. Oppure crea un composto potente con qualche goccia di limone, pepe, cannella e aceto bianco.

Metodo numero 6: la menta. Metti qualche fogliolina di questa pianta sui davanzali e intorno alle porte o 10 gocce di olio essenziale miscelate in un bicchiere d’acqua, e spruzzale nei possibili varchi di casa. Addio formiche e buon odore. Stesso discorso per origano e alloro, anche questi ottimi deterrenti se messi nei punti dove hanno deciso di prendere la residenza le formiche.

Metodo numero 7: il detersivo per i piatti. Mescola 1 litro di acqua con 5 ml di detersivo per piatti e 5 ml di olio per cucinare e versa il mix in una bottiglietta con erogatore spray. Agitala per farlo combinare e spruzzalo sulle formiche visibili. L’olio fa sì che la soluzione si attacchi alle formiche e il detersivo per piatti le disidrata fino a farle morire. Puoi anche spruzzarla intorno alle zone frequentate dalle formiche, ma è efficace solo da bagnata.