Gatta scappa di casa e si rifugia su un ponte alto 30 metri: devono bloccare i treni per salvarla

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 Maggio 2019 6:00 | Ultimo aggiornamento: 2 Settembre 2019 8:44

Gatta scappa di casa e si rifugia su un ponte alto 30 metri: devono bloccare i treni per salvarla (Foto d’archivio)

LONDRA –  Imponente operazione di salvataggio in Cornovaglia, Regno Unito, per soccorrere un gatto fuggito di casa e ritrovatosi in trappola su un ponte di pietra utilizzato dai treni alto trenta metri.

E’ per fortuna una storia a lieto fino quella di Hatty, una micia Maine Coon-Serengeti di cinque anni. Due settimane fa, racconta il Daily Mail, Hatty ha lasciato la casa in cui vive e si è avventurato nei dintorni. 

Da alcuni giorni aveva iniziato a miagolare in cerca di cibo: era intrappolata in cima ad un pilastro del ponte, il Royal Albert bridge di Saltash, e non aveva da mangiare né da bere. 

C’è voluto l’intervento dei vigili del fuoco, con tanto di scala, per portare in salvo la micia, sotto gli occhi terrorizzati della sua padrona, Kirsty Howden. 

“Era scomparsa per due settimane ma cinque giorni fa ha iniziato a farsi sentire dal ponte. Un amico mi ha chiamato e mi ha detto che c’era qualcuno che stava postando sui social delle foto di un gatto intrappolato in cima al ponte che somigliava alla mia Hatty. Così sono andata sul posto, l’ho chiamata e lei ha iniziato a piangere. Le persone negli ultimi giorni hanno provato a lanciarle del cibo, ma lei è ormai pelle e ossa. 

“La prima volta i vigili del fuoco hanno provato ad attirare Hatty con delle crocchette, ma lei si è nascosta nel punto più lontano da loro. Però quando sono andati via le ha mangiate. Il secondo giorno hanno cercato di attirarla con una scatoletta di sardine, anche in questo caso invano”. Alla fine le Ferrovie hanno deciso di chiudere quel tratto per un’ora per portare in salvo Hatty. (Fonte: Daily Mail)