gatti, cani e altri animali

Gatti e bambini, consigli per una convivenza sicura

Gatti e bambini, consigli per una convivenza sicura

Gatti e bambini, consigli per una convivenza sicura

Gatti e bambini possono vivere insieme senza problemi o rischi? Ci sono alcuni accorgimenti o regole per avere una convivenza in sicurezza?

Ebbene sì: bimbi e mici possono vivere serenamente sotto lo stesso tetto senza pericoli per la salute. E’ necessario, però, che i genitori insegni ai propri figli sin da subito alcuni accorgimenti sia per quanto riguarda il comportamento sia per quanto concerne l‘igiene. 

Del resto diversi studi hanno dimostrato che i bambini che crescono con degli animali domestici in casa sono meno predisposti ad allergie, asma e alcune altre malattie. Inoltre la presenza di un compagno peloso stimola lo sviluppo dell’empatia e delle capacità relazionali.

E’ però importante che i genitori mostrino al bimbo come interagire con il gatto, senza tirargli la coda, per esempio, o stuzzicarlo in modi inappropriati. Devono anche insegnare ai propri figli a non dare all’animale cibi pericolosi, mostrando quali sono i luoghi solo del micio, come la lettiera e i suoi giochi, e spiegando al bimbo che è bene non invadere gli spazi del compagno di giochi.

Per quanto riguarda il piccolo felino, è bene che sia in buona salute. Per saperlo è sufficiente sottoporlo a controlli regolari dal veterinario, per lo meno quando il bimbo è molto piccolo. Va anche verificato che il bimbo non abbia allergie al gatto, che va sottoposto ad un trattamento antiparassitario. Infine, quella che è una norma igienica più generale prevede di lavare sempre bene gli spazi in cui si muove il bimbo. Ma questo vale sia per gli spazi in cui c’è un gatto sia per quelli, per esempio, in cui si entra con le scarpe.

Detto questo, all’inizio ci potrebbe essere un po’ di gelosia da parte del micio, se lui era in casa prima dell’arrivo del bimbo. Ma è una situazione solitamente destinata a risolversi senza grossi problemi.

 

To Top