Gatti e cani, problemi ai denti? Ecco come evitarli

di Veronica Segantini
Pubblicato il 24 aprile 2018 10:40 | Ultimo aggiornamento: 24 aprile 2018 10:40
Gatti e cani, problemi ai denti? Ecco come evitarli

Gatti e cani, problemi ai denti? Ecco come evitarli

Anche i cani e i gatti, proprio come gli umani, possono soffrire di problemi ai denti e alle gengive. E a volte questi disturbi possono essere talmente gravi da compromettere la salute generale dei nostri animali.

Sempre più spesso i veterinari si trovano di fronte a mici e cani con problemi alla masticazione o ai denti, come placca e tartaro, o con stomatiti alle gengiviti.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

L’aspetto grave di questa situazione è che spesso gli stessi proprietari di animali se ne accorgono quando ormai la problematica è ad uno stadio avanzato. Per questo motivo la prevenzione è molto importante.

Come ha spiegato al Corriere della Sera Sonia Magistrelli, medico veterinario e responsabile del canile sanitario della ATS di Milano, le patologie vanno dalle semplici infiammazioni localizzate, come le gengiviti, fino alle infiammazioni dell’intera bocca, ovvero le cosiddette stomatiti, che a volte portano alla perdita di denti. Ma anche i tumori della bocca possono colpire i nostri amici animali.

Le cause possono essere diverse e vanno dalla semplice infiammazione dovuta a placca e tartaro alle infezioni profonde causate da batteri, oppure alle ferite provocate da cause esterne, o all’ingestione di sostanze caustiche. A volte le cause possono essere anche patologie pregresse come il diabete, l’insufficienza renale, il lupus e molto altro ancora. Il cane può avere problematiche alla bocca legate alla presenza di catarro, mentre il gatto può soffrirne in seguito ad infezioni virali. 

Purtroppo non è semplice accorgersi che qualcosa non va, anche se ci sono dei segnali, come l’alito cattivo, la mancanza di appetito e di voglia di mangiare (che può essere causata da difficoltà a masticare o ingurgitare il cibo). Lo stesso sanguinamento gengivale è, ovviamente, un sintomo. In tutti questi casi bisogna subito consultare i veterinario. Le conseguenze, se non curate, possono essere anche molto gravi: anche una semplice gengivite non curata può propagarsi a tutto l’organismo.

Per prevenire le malattie dentali è importante una alimentazione corretta, anche con mangimi già preparati che siano completi dal punto di vista nutrizionale. Ci sono anche prodotti masticabili specifici che aiutano gli animali a mantenere puliti i denti, oltre alle tradizionali crocchette che, a differenza del cibo umido, aiutano l’igiene orale.