Gatti, 5 errori da non fare con loro: cibo, lettiera, punizioni…

di Veronica Segantini
Pubblicato il 17 gennaio 2018 15:31 | Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2018 15:31
Gatti-errori

Gatti, 5 errori da non fare con loro: cibo, lettiera, punizioni…

Spesso chi ha un gatto, soprattutto se cucciolo, tende a trattarlo come un bambino: gli parla con le vocine, lo prende in braccio, lo coccola e lo nutre come un cucciolo di uomo. Ma i gatti, per quanto meravigliosi (o magari forse proprio per questo) non sono esseri umani. E questo non lo dobbiamo mai dimenticare, anche se è uno degli errori che si fanno più spesso. Non il solo, però. Ce ne sono diversi di sbagli che chi ha un micio spesso commette. Vediamone alcuni.

  1. IL CIBO – Il primo e più diffuso errore riguarda sicuramente l’alimentazione del gatto. Spesso si tende a dargli cibo in abbondanza, ogni volta che lui finisce quello che ha nella ciotolina o ne chiede altro. Ma bisogna stare attenti: un gatto obeso, proprio come un umano obeso, è più esposto a molte malattie anche gravi, come il diabete. Per questo è bene attenersi alle razioni stabilite, senza eccedere. Soprattutto è bene evitare di dare al micio quello che noi mangiamo: alcuni cibi, come avocado, uva, frutta secca e cioccolato, sono pericolosi per lui.
  2. MEDICINE – Alcuni proprietari di gatto appena vedono che il proprio animale sta male lo riempiono di medicine. Eppure questo a volte può essere controproducente. Meglio sempre attenersi a quello che dice il veterinario senza eccedere in “buona volontà”.
  3. PUNIZIONI – Se è vero che non bisogna lasciarsi andare a troppe smancierie è altrettanto vero che non va bene nemmeno esagerare con le punizioni, soprattutto se il micio fa qualcosa che ci dà fastidio ma non è oggettivamente grave. E questo può accadere spesso. Magari il nostro gatto, salendo sul letto come sempre, ci stropiccia una camicia appena stirata che avevamo appoggiato lì, oppure per giocare ci graffia, senza cattiveria. In casi come questi è bene controllare il nostro primo impulso, che non sarebbe giusto nei confronti del micio e, oltre tutto, lo confonderebbe molto.
  4. ABITUDINI – I gatti sono animali molto abitudinari. Per questo è bene non stravolgere troppo la loro routine. Questo riguarda sia spostamenti di luoghi sia, più semplicemente, cose più semplici, come cambiare il luogo in cui si mettono le ciotole della pappa o la cuccia.
  5. LETTIERA – I mici sono animali molto puliti. Una lettiera che non viene pulita tutti i giorni può dare loro molto fastidio, tanto che alcuni finiscono per fare i bisogni fuori, sul pavimento, piuttosto che “sporcarsi”. Quindi meglio tenerla sempre pulita.