I gatti possono mangiare il pollo? E come va preparato?

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 febbraio 2018 15:51 | Ultimo aggiornamento: 15 febbraio 2018 15:51
I gatti possono mangiare il pollo?

I gatti possono mangiare il pollo? E come va preparato?

I gatti possono mangiare il pollo? A chi ha un micio sarà capitato di osservare che questo ama il sapore del pollo, almeno nella maggior parte dei casi. Per non parlare, poi, del pollo arrosto… E nelle scatolette e bustine di umido spesso c’è questa carne. Ma è giusto darla al proprio gatto?

La risposta, in linea generale, è sì, ma con alcuni accorgimenti. Se è vero che il pollo è una carne magra, povera di grassi e ricca di proteine, è altrettanto vero che bisogna fare attenzione che non contenga ormoni o antibiotici, visto che spesso questi vengono dati agli animali negli allevamenti.

Se per noi umani tracce di antibiotici o ormoni nel pollo non sono estremamente dannose, per i gatti il discorso è diverso. In ogni caso se non avete mai dato questo tipo di carne prima al vostro micio prima di farlo e di cambiare la sua alimentazione consultate il veterinario: sarà lui a dirvi se è il caso o meno di modificare la dieta. Se il veterinario vi dà il via libera, allora ecco come potete fare per preparare il pollo al vostro micio.

COME PREPARARLO? Prima di tutto bisogna sciacquare la carne di pollo con acqua corrente, quindi asciugarla. A quel punto si toglie la pelle, oltre a qualunque osso o ossicino che può essere pericoloso, e si mette la carne in una pentola. Vi si versa dell’acqua, in modo da ricoprire completamente il pollo, e si fa bollire il tutto, lasciandolo cuocere per una ventina di minuti. Evitate qualunque condimento come aglio o cipolla: il sapore potrebbe essere buono, ma questi vegetali possono essere pericolosi per i gatti.

Una volta ben cotta la carne (il pollo non ben cotto può fare male), bisogna scolarla e farla raffreddare bene. Per questo si può decidere di metterla qualche minuto in frigorifero, prima di darla da mangiare al nostro gattino. Quindi, una volta che la carne è pronta, fatela a pezzetti molto piccoli per evitare che il micio possa soffocare.

LEGGI ANCHE: LA DIETA PIU’ ADATTA PER I GATTI