Gatti e razze: ad ognuna il suo carattere. Come scegliere

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 marzo 2018 13:06 | Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2018 13:06
Come scegliere il gatto in base alla razza

Un esemplare di gatto persiano

Dire gatto è un po’ come dire essere umano: significa tutto e nulla. Ogni micio, infatti, ha il proprio carattere. La sua indole dipende da diversi fattori, uno dei quali è sicuramente la razza.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Come spiega gli esperti di Purina, infatti, alcune delle razze di gatti più conosciute nel nostro Paese hanno delle spiccate caratteristiche che differenziano la personalità dei loro esemplari in modo marcato.

Europeo – E’ il gatto più diffuso e comune. Sotto questo nome sono presenti felini dai caratteri anche molto diversi tra loro. Il suo comportamento è difficilmente classificabile, anche se in linea di massima si può dire che è, normalmente, mansueto e affettuoso, compagno ideale sia in  appartamento sia all’aria aperta.

LEGGI ANCHE: GATTO EUROPEO. ORIGINI, CARATTERE E CURA

Persiano – È uno dei gatti più amati al mondo per la sua eleganza. E questa si riflette sul suo carattere: questi mici, infatti, amano prendersi cura di sé e farsi ammirare, restando in casa al caldo, magari su un morbido divano. Sono gatti tranquilli, silenziosi ma allo stesso tempo affettuosi, che però sanno stare bene anche da soli. Per questo sono consigliati per la vita in appartamento.

Siamese – Probabilmente è il più vivace fra i gatti di razza, giocoso e sempre in movimento. Molto curioso, è indicato per persone pazienti e che hanno voglia di dedicargli tempo e attenzioni. E’ più difficile da educare rispetto agli altri gatti, ma è molto socievole, anche con i bambini.

Certosino – La sua personalità si può riassumere in un aggettivo: equilibrata. Questo micio, infatti, ha un carattere mansueto e placido, non troppo timido ma nemmeno aggressivo.

Norvegese – E’ più selvatico rispetto alle altre razze, ma non aggressivo. Ama la compagnia e il gioco, e soprattutto fare il predatore. E’ pieno di energia, vivace e intelligente.