Gatti, ecco perché molti hanno le zampe coi “calzini” bianchi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Marzo 2020 11:19 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2020 11:21
Gatti, zampe bianche come calzini: ecco perché le hanno

Gatti, zampe bianche come calzini: ecco perché le hanno (Foto archivio ANSA)

ROMA – Avete mai notato che i gatti hanno dei “calzini” bianchi, cioè il pelo è più chiaro proprio sulle zampe? Secondo un nuovo studio dell’Università del Missouri College of Veterinary Medicine condotto da Leslie Lyons, questa particolare caratteristica che si ha nei gatti dal pelo chiaro è frutto della selezione cromatica per alcuni colori del manto.

Nell’articolo su Repubblica si legge che i gatti selvatici, della specie Felis silvestris, si trovavano soprattutto in Africa e in Eurasia. La Lyons ha spiegato: “Quando gli uomini divennero agricoltori stanziali, cominciarono ad accumulare grano e scarti attirando così i roditori e creando quindi il presupposto migliore per una convivenza vantaggiosa per entrambi le specie”.

Le caratteristiche del manto si devono a mutazioni genetiche continue che poi selezionano quelli che riescono a mimetizzarsi meglio e quindi hanno più chance di sopravvivere e riprodursi. Ma nella selezione potrebbe aver fatto la differenza l’amore dell’uomo per i gatti “diversi”, come quelli dai “calzini” bianchi, cioè dal colore delle zampe diverso che sono stati accuditi e fatti proliferare proprio per il loro aspetto.

La colorazione del manto dei gatti avviene già durante lo sviluppo dell’embrione e dipende dalla velocità con cui le cellule pigmentate si muovono. Se le zampe, il muso o il petto restano bianchi è perché queste cellule troppo “pigre” per moltiplicarsi lasciano ampie zone del pelo prive di pigmentazione, quindi il micio si ritroverà petto o zampe bianche. Quei particolari “calzini” quindi non sono solo dovuti alle mutazioni genetiche, ma anche all’evoluzione e domesticazione degli amici a 4 zampe più carini esteticamente. (Fonte Repubblica)