In Giappone il villaggio a misura di gatto: è il Kichijoji Petit Mura

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 maggio 2018 15:21 | Ultimo aggiornamento: 16 maggio 2018 15:21
In Giappone il villaggio a misura di gatto: è il Kichijoji Petit Mura

In Giappone il villaggio a misura di gatto: è il Kichijoji Petit Mura

TOKYO – Ha aperto a Tokyo, in Giappone, il primo villaggio a misura di gatto. Un luogo che sembra arrivato da un libro di fiabe, in cui i mici sono i sovrani. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,Ladyblitz – Apps on Google Play] Il villaggio si chiama Kichijoji Petit Mura ed è un borgo di Tokyo dove i piccoli felini possono passeggiare liberamente, senza alcun pericolo: edifici e case sono fatti a misura loro, su ispirazione dei disegni dello Studio Ghibli, celebre casa di animazione giapponese il cui museo si trova proprio nei paraggi del villaggio.

Il borgo è stato inaugurato lo scorso novembre, ma negli ultimi mesi si è arricchito di nuove, spettacolari attrazioni: si possono trovare negozi, parchi e giostre fatte per i gatti. Ma l’edificio principale è il Temari no Oshiro, un piccolo caffè a forma di castello colorato popolato da mici, dove i turisti possono godersi lo spettacolo sorseggiando un drink.

Perché il villaggio per gatti è aperto al pubblico umano: ogni giorno dalle 10 alle 21 è possibile visitarlo, ma sempre rispettando alcune regole: i gatti possono essere fotografati solo senza flash, non si può dar loro da mangiare e non li si può prendere in braccio.

Come ricorda Repubblica, il Kichijoji Petit Mura è solo l’ultima iniziativa nata in Giappone che coinvolge i mici. Negli ultimi anni in diverse città sono sorti i “miaomassaggi”, trattamenti in cui come  massaggiatori vengono usati gatti, che con le zampette vanno a “coccolare” i corpi umani.

In Giappone si trova poi l’isola di Aoshima, un isolotto che ospita un villaggio di pescatori in cui, dal dopoguerra ad oggi, i gatti sono stati i migliori amici dell’uomo. Oggi sono 120, mentre gli abitanti rimasti appena una ventina.