India: migliaia di scimmie fuori controllo. Attaccano pure i palazzi del Governo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Dicembre 2018 11:58 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2018 12:00
India: migliaia di scimmie fuori controllo. Attaccano pure i palazzi del Governo

India: migliaia di scimmie fuori controllo. Attaccano pure i palazzi del Governo

ROMA – Gli indiani per cultura e tradizione hanno rispetto per le scimmie, consentono loro di popolare le città: ma la situazione, specie nella capitale New Delhi, è sfuggita di mano. Orde di macachi hanno invaso gli spazi pubblici, perfino i palazzi del Parlamento, le aree che circondano i ministeri, il cuore politico della grande nazione è diventato uno zoo a cielo aperto. 

Dove le scimmie fanno quello che vogliono. Guai a tirar fuori un telefono cellulare, dice un parlamentare, quelle te lo soffiano in un attimo. Figuriamoci un sandwich durante la pausa pranzo. Il problema dello sviluppo impetuoso dei centri urbani si sta facendo sempre più critico: attirati dalla possibilità di trovar cibo facilmente, i macachi abbandonano in massa le foreste.

Da almeno dieci anni i primati imperversano a New Delhi: nel 2007 un branco particolarmente agguerrito riuscì a spingere fuori dal balcone il vicesindaco, provocandone la morte. Il mese scorso un ragazzino di dodici anni è finito ucciso dopo che le scimmie l’avevano strappato dalle braccia della madre. Cacciatori di scimmie sono stati assoldati, ma quelle dopo un po’ ritornano. 

Perché il cibo non manca mai: molti indù, infatti, ne destinano sempre un po’ all’animale che la religione indica collegato al dio Hanuman. A nulla valgono le multe che pure qualche anno fa la polizia di Delhi aveva introdotto per chi le nutriva.