Indonesia, trovato capodoglio morto con sei chili di plastica nello stomaco FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 novembre 2018 17:29 | Ultimo aggiornamento: 20 novembre 2018 17:30
Capodoglio plastica stomaco

Indonesia, trovato capodoglio morto con sei chili di plastica nello stomaco

KAPOTA – Un grosso capodoglio è stato trovato morto sulla costa di kapota Island nell’Arcipelago Wakatobi in Indonesia. Nel suo stomaco sono stati trovati sei chili di plastica: 15 bicchieri monouso, 25 sacchetti di plastica, delle infradito, una manciata di bottigliette, dei resti di corda di nylon e di altri materiali sintetici.  

Le autorità marine locali, lunedì 19 novembre hanno recuperato il corpo dell’animale già in decomposizione insieme a Wwf e i ranger del parco nazionale di Wakatobi. In totale, nel suo stomaco hanno trovato oltre mille pezzi di plastica: ora sarà l’autopsia a dover decretare come è morto il capodoglio, anche se l’impressionante quantità di rifiuti rinvenuti al suo interno fa presupporre che possa essere stata provocata o agevolata dal materiale ingerito. 

“Sebbene non siamo ancora in grado di conoscere la causa della morte, i fatti che vediamo sono davvero terribili”, ha dichiarato Dwi Suprapti, coordinatore della conservazione delle specie marine del Wwf Indonesia.
 
 L’Indonesia, secondo Ocean Conservacy, insieme a Cina, Filippine, Vietnam e Thailandia rappresenta fino al 60% dei rifiuti di plastica riversati negli oceani ogni anno. Per questa ragione, il paese sta provando ad invertire la rotta limitando i suoi 1,29 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica mal gestiti che finiscono nell’oceano, dato secondo solo alla Cina. Per farlo, il governo ha annunciato, attraverso varie campagne, di voler ripulire e ridurre il 70% dei rifiuti da plastica entro il 2025 ed ha già stanziato dei finanziamenti molto copiosi.