Kora prenderà il posto di papà Kaos, cane eroe del terremoto avvelenato

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 luglio 2018 11:43 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2018 11:43
Kora prenderà il posto di papà Kaos, cane eroe del terremoto avvelenato

Kora prenderà il posto di papà Kaos, cane eroe del terremoto avvelenato (Foto Facebook)

L’AQUILA – Sarà Kora, cucciola di due mesi, figlia di Kaos e Kira, a prendere il posto del papà, il pastore tedesco di tre anni [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] responsabile di moltissimi salvataggi di dispersi sotto le macerie del terremoto nel Centro Italia del 2016.

Kaos è stato avvelenato nel fine settimana, ucciso probabilmente con dei bocconi avvelenati nella casa del suo padrone, l’addestratore Fabiano Ettorre, a Sant’Eusanio Forconese, Comune a pochi chilometri dall’Aquila.

Sulla morte dell’animale, che tante vite ha salvato a Norcia, Amatrice e Campotosto, è scattata l’indagine dei carabinieri forestali con un sopralluogo per verificare anche l’eventuale presenza, non solo in giardino, di altri bocconi avvelenati.

Sulla vicenda sono intervenute duramente associazioni ed esponenti del mondo politico. “Presenteremo una denuncia – afferma il responsabile comunicazione della onlus Animalisti Italiani, Rinaldo Sidoli -: chiederemo al governo una legge che vieti la vendita ed il commercio di veleni e fitofarmaci, se non con ricetta che renda rintracciabile chi li compra”. Per Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega italiana per la difesa degli animali e dell’ambiente, si tratta dell'”ennesimo orribile episodio che dovrebbe spingere il Parlamento a trasformare in legge le previsioni dell’ordinanza ministeriale contro i bocconi avvelenati e soprattutto, come prevede la mia proposta di legge, a rafforzare le pene per chi si macchia di gesti simili e per chi uccide gli animali”.