I lupi alle porte di Roma: avvistamenti al Parco dell’Appia, Maccarese, Decima…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Agosto 2019 14:19 | Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2019 14:19
Lupi nei pressi di Roma, denuncia di Confagricoltura

Un lupo (foto Ansa)

ROMA – Lupi nella Capitale, e non stiamo parlando di calcio. Sono vicini alle porte della città, fanno razzie negli allevamenti, minacciano agricoltura e sicurezza. Lupi sono stati avvistati al Parco dell’Appio Antica, a pochi chilometri dal centro di Roma, scorrazzano  dalle parti di Maccarese vicino al mare, attraversano la Riserva di Decima a Malafede.

E poi i Castelli Romani e la Bassa Maremma. Il presidente di Confagricoltura Roma, Vincenzino Rota, parla di una “situazione insostenibile”. Danni diretti (capi predati) e indiretti (costi veterinari, mancata produzione, ecc.).

“I danni alle aziende agricole, tra devastazioni e uccisioni di capi di bestiame, vengono provocati anche e soprattutto da ibridi cane-lupo o lupo-cane e randagi”, continua Rota che chiede azioni “urgenti e indispensabili” di contenimento dell’incontrollata diffusione di tutti questi animali.

“La popolazione di lupi – dice Rota – va attentamente monitorata e ricondotta nei suoi areali naturali, ma va affrontato e combattuto anche il fenomeno di ibridi e randagi. C’è una condizione di pericolo per gli animali allevati, ma pure per l’uomo, che è stata sottovalutata e richiede rinnovata attenzione politica e interventi incisivi”.