Palermo, in strada con la pecora al guinzaglio: vigili lo multano per violazione quarantena VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Aprile 2020 13:17 | Ultimo aggiornamento: 16 Aprile 2020 13:18

Palermo, in strada con la pecora al guinzaglio: vigili lo multano per violazione quarantena

PALERMO – Un uomo è stato fermato e multato a Palermo, durante i controlli per l’emergenza coronavirus, mentre passeggiava con una pecora al guinzaglio in viale Regione siciliana, la circonvallazione della città.

E’ accaduto mercoledì 15 aprile: l’uomo stato sorpreso da una pattuglia della Polizia municipale insieme all’animale vicino al sovrappasso Zisa-Altarello.”un signore che passeggiava con la pecora. Ma che carina quella pecorella, tutta pulita” dice la donna che riprende la scena. 

Le scorse settimane, un uomo a passeggio col pappagallo al guinzaglio nella Villa Comunale di Angri in provincia di Salerno è stato fermato dai Carabinieri. L’uomo, come richiesto dai militari, ha esibito l’autocertificazione.

Nel video filmato da una finestra nei pressi della villa e pubblicato in Rete, si vede l’uomo che passeggia munito di mascherina con un lungo guinzaglio bianco. All’altra estremità c’è attaccato un pappagallo, appollaiato su una panchina poco distante.

Ad un certo punto arrivano due Carabinieri che chiedono all’uomo di esibire i documenti. Lui estrae l’autocertificazione del Viminale per gli spostamenti e la esibisce ai due militari dell’Arma, che gli pongono delle domande.

L’uomo risponde con molta tranquillità. Anche il pappagallo rientra, con molta probabilità, tra gli animali da compagnia che hanno il diritto ad uscire di casa? (fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).