Picchia il cucciolo e lo sbatte a terra, condannata a 18 mesi di carcere

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 aprile 2018 7:00 | Ultimo aggiornamento: 16 aprile 2018 19:44
cucciolo violenza carcere

Picchia il cucciolo e lo sbatte a terra, condannata a 18 mesi di carcere

ROMA – Condannata a 18 mesi di carcere Joanne Hosking, 41 anni, di St Ives in Cornovaglia, ripresa da una telecamera mentre scaraventa Edie, un cucciolo terrier, su un patio di cemento perché aveva rovesciato il caffè.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Hosking ha ammesso di aver causato sofferenze inutili al povero Edie prima picchiandolo e poi lanciandolo sul patio 2 volte. Il cucciolo, 12 mesi, ha subito una dolorosa lussazione dell’anca e in seguito dovrà essere sottoposto a un intervento.

Hosking e il marito Christopher, 45 anni, dopo aver ammesso di non aver fatto curare Edie dal veterinario, non potranno mai più tenere un animale domestico.

I magistrati di Bodmin, in Cornovaglia, hanno condannato la donna a 18 mesi di carcere, più 1.450 sterline di spese legali, e sostenuto che le sue azioni erano mirate a provocare sofferenze all’innocente Edie.

Paul Kempson, ispettore della protezione animali ha dichiarato che il video in cui Edie veniva maltrattato gli aveva dato il voltastomaco e aggiunto che avere un cane è un privilegio, non un diritto.