Rovigo, gettò il cane dal finestrino e poi lo fece sopprimere: condannato insieme al veterinario

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 ottobre 2018 12:35 | Ultimo aggiornamento: 15 ottobre 2018 12:35
Rovigo, cane fuori da finestrino e ucciso: condanna padrone e veterinario

Rovigo, gettò il cane dal finestrino e poi lo fece sopprimere: condannato insieme al veterinario

ROVIGO – Gettò il suo cane dal finestrino dell’auto in corsa. Poi lo portò da un veterinario e lo fece sopprimere. Queste le accuse con cui un anziano di 89 anni e il suo veterinario di 58 anni sono stati condannati a Rovigo. Il padrone è stato condannato a un anno e due mesi di reclusione, mentre il veterinario a un anno di carcere e uno di interdizione dalla professione.

Le accuse rivolte ai due uomini risalgono al febbraio 2015, come riporta il quotidiano La Voce di Rovigo. Secondo la ricostruzione della procura, l’anziano gettò il suo cane dal finestrino ma l’animale venne salvato da un passante e poi restituito al padrone per via del microchip che ne permise il rintracciamento. L’uomo portò poi l’animale dal veterinario, dove fu soppresso in un ambulatorio con una iniezione letale.