Russia, 56 orsi bianchi invadono un villaggio in cerca di cibo. E gli abitanti li sfamano VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Dicembre 2019 17:51 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2019 17:51
Russia, 56 orsi bianchi invadono un villaggio in cerca di cibo. E gli abitanti li sfamano VIDEO

(Foto da YouTube @Wwf Russia)

MOSCA – Decine di orsi bianchi, 56 per l’esattezza, hanno invaso in cerca di cibo Ryrkaypiy, un villaggio di 600 abitanti della Chukotka, nell’estremo oriente russo, vicino all’Alaska. Alla fine i residenti hanno fatto trovare loro delle carcasse di trichechi per sfamarli, informa Wwf Russia. 

“Quasi tutti gli orsi sono magri. Sono sia adulti sia cuccioli con le loro mamme”, ha spiegato Tatyana Minenko, a capo della Guardie forestali che pattugliano la zona per controllare gli orsi a Ryrkaypiy.

Tatyana Minenko e il collega Maksim Dyominov controllano l’area diverse volte al giorno, monitorando soprattutto l’asilo e la scuola per evitare spiacevoli incontri. Il loro compito è fermare gli orsi prima che entrino nel villaggio. Anche gli amministratori locali e i residenti stanno dando loro aiuto. Durante i periodi in cui si presentano gli orsi vengono cancellati gli eventi pubblici e vengono istituiti dei bus speciali che portano i bambini a scuola e all’asilo. 

Il branco è insediato solitamente a Cape Schmidt, ad appena un paio di chilometri da Ryrkaypiy. “Se il ghiaccio fosse stato abbastanza solido gli orsi, o almeno alcuni di loro, sarebbero già scesi in acqua, per cacciare le foche o le lepri marine (un tipo di mollusco; ndr)”, ha aggiunto Mickail Stishov (Wwf).

Adesso si spera che il clima faccia la sua parte: secondo i servizi meteorologici, interpellati da Ria Novosti, a partire da sabato dovrebbero calare le temperature e dunque, a partire dall’11 dicembre, dovrebbe formarsi uno strato di ghiaccio solido a sufficienza perché gli orsi vi si possano avventurare.

Gli avvistamenti di orsi polari sono diventati sempre più comuni in Russia dato che i cambiamenti climatici compromettono il loro habitat, sciogliendo il ghiaccio marino, e li costringono a cercare cibo sulla terra. (Fonti: Wwf, Agi)