Steve Winter, fotografo del National Geographic, attaccato da una tigre-leone

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Gennaio 2020 14:11 | Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio 2020 14:11
Steve Winter, fotografo del National Geographic, attaccato da una tigre-leone

Il momento in cui il ligre ha tentato di mordere il braccio di Steve Winter (Facebook)

NEW YORK  –  Sarà anche abituato a fotografare animali esotici e felini in particolare, ma questa volta se l’è vista davvero brutta Steve Winter, noto fotografo americano del National Geographic.

Winter era al lavoro per conto della storica pubblicazione americana in Oklahoma, al Safari Sanctuary di Broken Arrow per scattare qualche fotografia di un esemplare in cattività di ligre, chiamato anche leontigre, animale che nasce dall’incrocio di un leone maschio con una tigre femmina, in un mix quasi sconosciuto in natura, a parte qualche esemplare leggendario narrato dagli anziani di alcuni villaggi indiani.

Come si vede nel video pubblicato dallo stesso fotografo su Facebook, durante l’avvicinamento al grosso felino portato al guinzaglio dall’addetta, l’animale ha tentato di aggredirlo, mordendogli il braccio. Un morso di Langely, questo il nome del “cucciolo” di 18 mesi e 130 chilogrammi di muscoli, sarebbe sicuramente costato caro al fotografo. 

Per fortuna, però, Langely si è fermato in tempo e ha mollato la sua preda umana, tanto che Winter ha persino accennato un sorriso, probabilmente di sollievo. (Fonte: Facebook)