Tanzania, turista prova ad accarezzare un leone e rischia la vita VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 4 Giugno 2020 14:42 | Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2020 14:42
Tanzania, turista prova ad accarezzare un leone e rischia la vita

Tanzania, turista prova ad accarezzare un leone e rischia la vita

ROMA – Un turista che sta visitando il Parco Nazionale deil Serengeti in Tanzania, mette la mano fuori dal finestrino con l’intento di accarezzare un leone seduto accanto alla sua auto.

Il leone all’inizio non si accorge di nulla.

Poi si gira e comincia a ruggire.

Il turista che ha sporto la mano e il suo amico intento a fotografare il tutto, riescono a chiudere il finestrino dell’auto prima che il leone possa attaccare. 

La guida che ha accompagnato i due turisti appartiere ai Masai, anticolo popolo che vive sugli altopiani intorno al confine fra Kenya e Tanzania.

Al Daily Mail, la guida ha raccontato che i due turisti avrebbero potuto farsi ammazzare molto facilmente.

A condividere il video è stata la stessa guida.

Il leone si gira e entrambi i passeggeri si spaventano.

Il leone si sporge verso la finestra e ruggisce mentre il turista cerca di chiuderlo. Il turista riesce a chiudere il finestrino e l’auto si allontana senza che nessuno si sia fatto male. 

C’è però voluto davvero poco che accadesse.

I due turisti hanno violato le regole del Parco Nazionale del Serengeti che consiglia ai conducenti delle jeep che l’attraversano di non avvicinarsi troppo agli animali.

La distanza consigliata è di almeno 25 metri di distanza. 

Dal parco spiegano ancora che avvicinarsi troppo da vicino agli animali comporti una modifica del loro comportamento naturale.

Per questa ragione, all’interno della struttura non è consentito disturbare in alcun modo la fauna selvatica che vive nel luogo con rumori forti, lancio di oggetti, musica ad alto volume o imitando rumori di animali (fonte: Daily Mail, YouTube).