Trentino, giovane orso insegue per 10 metri un escursionista VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Giugno 2020 10:06 | Ultimo aggiornamento: 30 Giugno 2020 10:07
Insegue per 10 metri un escursionista

Trentino, giovane orso insegue per 10 metri un escursionista VIDEO

L’orso insegue un escursionista per una decina di metri. Accade vicino a Cavedago in Val di Non, Trentino.

L’escursionista altoatesino sta camminando lungo una strada nei boschi quando a un certo punto sente alcuni movimenti alle sua spalle.

Armato di telefonino inizia a riprendere l’animale.

Si tratta di un giovane orso sceso giù da una scarpata incuriosito. L’animale inizia a seguire l’uomo per decine di metri.

In realtà, malgrado quello che si potrebbe credere, né l’animale né il turista sembrano preoccupati della presenza dell’altro. 

Firmata ordinanza per l’abbattimento di un orso

Nei giorni scorsi, un orso ha ferito un padre e suo figlio ferendoli. 

Per via di quanto accaduto, il presidente della provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha firmato un’ordinanza per l’abbattimento dell’orso.

Il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, non è però d’accordo ed ha minacciato di impugnarla.

Fugatti ha ordinato alla forestale di monitorare in maniera intensiva l’area del Monte Peller, sempre in Val di Non, dove è avvenuto l’incontro ravvicinato col plantigrado con lo scopo di identificare l’orso procedendo con quanto previsto dalla lettera k del piano Pacobace, cioè l’abbattimento dell’esemplare.

In una lettera di risposta alla Provincia, il ministro Costa però frena: “Solo dopo aver raccolto informazioni scientifiche certe sull’animale coinvolto nell’incidente ai due cittadini si potranno valutare soluzioni tecniche che, a mio parere, non devono tradursi nell’abbattimento” (fonte: Il Fatto Quotidiano, YouTube).