Veterinario a domicilio: un servizio importante per gatti e cani

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 aprile 2018 10:43 | Ultimo aggiornamento: 9 aprile 2018 10:43
Veterinario a domicilio per gatti e cani

Veterinario a domicilio: un servizio importante per gatti e cani

Veterinario a domicilio per cani e gatti: in alcuni casi può rendersi davvero necessario, e ormai gli studi che offrono questo servizio sono sempre più diffusi, soprattutto in città.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Si tratta di un aiuto molto utile in particolare quando si ha un animale anziano e grosso, o con delle patologie che rendono difficile il trasporto dal veterinario.

Ci sono casi, per esempio, in cui l’animale, in questo caso per lo più il cane, deve essere trasportato in braccio ma è troppo grosso e pesante, oppure casi in cui il micio non vuole proprio saperne di entrare nel trasportino. O in generale cani e gatti che, ad una certa età, hanno problemi a fare anche solo piccoli spostamenti o a entrare nel trasportino.

In tutti questi casi il veterinario a domicilio può rivelarsi la soluzione migliore. Alcuni studi, spiega il blog di Purina,  offrono assistenza solo su prenotazione, altri a chiamata, alcuni sono attrezzati per le emergenze (come per esempio l’avvelenamento), altri sono dotati di vere e proprie vetmobili, automobili con attrezzature per il pronto soccorso degli animali.

Tra i vantaggi del veterinario a domicilio c’è quello del rapporto confidenziale fra paziente e medico. Inoltre una visita a casa lascia più a proprio agio l’animale, soprattutto se anziano, magari sofferente di artrite, condizione molto diffusa nei cani e nei gatti di una certa età.

Inoltre il servizio domiciliare può aiutare il veterinario a formulare la diagnosi più adatta, dal momento che, andando sul posto in cui l’animale vive, il medico si rende conto di quali possono essere i fattori scatenanti del malessere o della malattia.

Ovviamente in casa non si possono eseguire interventi chirurgici o esami specifici come radiografie o ecografie, ma sicuramente è un ottimo primo approccio in molti casi.